Durc di congruità: per la ricostruzione nel Centro Italia, rilascio spetta a cassa edile

congr2.jpg

Solo casse edili o edilcasse possono rilasciare i cosiddetti “Durc di congruità” relativi ai cantieri della ricostruzione. Lo ha chiarito l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) che, con il messaggio 5183/2017 ha spiegato i contenuti dell’ordinanza 41/2017 del Commissario straordinario per la ricostruzione, con la quale sono state disposte misure dirette ad assicurare la regolarità contributiva delle imprese operanti nella ricostruzione pubblica e privata nei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, interessate dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.

L’INPS con il messaggio del 28 dicembre chiarisce che, riguardo agli adempimenti di competenza dell’Istituto sulla verifica della regolarità contributiva effettuata con il Durc Online, si devono ritenere superate le indicazioni fornite al quarto punto del messaggio 25 maggio 2017, n. 2174 con le quali era stata prevista, per le imprese affidatarie o esecutrici dei lavori di ricostruzione e riparazione di edifici privati danneggiati o distrutti dal sisma 2016, l’apertura di una specifica posizione contributiva contraddistinta dal codice di autorizzazione “7U”.

L’ordinanza 41/2017 – spiega l’INPS - ha operato una chiara distinzione dei documenti, DURC online e DURC di congruità, che il RUP e gli Uffici speciali per la ricostruzione, ciascuno negli ambiti di propria competenza, devono acquisire. Il Durc online, è il documento con il quale chiunque vi abbia interesse, compresa la medesima impresa, verifica, con modalità esclusivamente telematica ed in tempo reale, la regolarità contributiva nei confronti dell’Inps, dell’Inail e delle Casse Edili. È richiesto per gli interventi di ricostruzione pubblica, al momento dell’aggiudicazione e alla stipula del contratto, e per la ricostruzione privata, al momento dell’adozione del provvedimento di concessione del contributo.

In occasione della presentazione degli stati di avanzamento lavori e al termine degli stessi, il DURC online dovrà essere integrato con la certificazione relativa alla congruità dell’incidenza della manodopera impiegata dall’impresa nel cantiere interessato dai lavori (DURC di congruità) rilasciata dalla Cassa Edile/Edilcassa territorialmente competente.

Il DURC di congruità è invece la certificazione relativa alla congruità dell’incidenza della manodopera impiegata dall’impresa nel cantiere interessato dai lavori di ricostruzione pubblica e privata ed è rilasciato esclusivamente dalle Casse Edili/Edilcassa territorialmente competenti.

Come previsto dall’ordinanza n. 41/2017, i criteri di determinazione dell’incidenza della manodopera e di congruità della stessa e le modalità di verifica della congruità dell’incidenza della manodopera delle Casse Edili ed i requisiti e le modalità di rilascio del c.d. DURC di congruità saranno disciplinati mediante una successiva ordinanza del Commissario straordinario del Governo sulla base di un apposito accordo sottoscritto dalle parti Sociali (tra cui l’ANAEPA).

Data: 
10/01/2018
AllegatoDimensione
Messaggio INPS 5183 del 28-12-20171.49 MB

© Copyright 2013 - All Right Reserved