Siglato protocollo sulla Bilateralità tra OO.AA e ANCE

immagineprespicc.jpg

Nella giornata di ieri è stato sottoscritto un importante accordo sulla rappresentanza delle Organizzazioni Artigiane e la “governance” degli Enti Bilaterali nazionali. Il protocollo d'intesa arriva a seguito di un serrato confronto condotto nel tempo tra Associazioni Artigiane e ANCE e costituisce un notevole salto di qualità per l’artigianato rispetto al Protocollo del 18.12.1998.

In sintesi, i punti qualificanti alla base dell’intesa raggiunta con ANCE sono i seguenti:

- riconoscimento dell’autonomia del contratto artigiano;

- riconoscimento delle OO.AA quali parti costituenti di tutti gli Enti Bilaterali nazionali di nuova costituzione (Fondo Sanitario di settore, ente unico Formedil-CNCPT e Fondo Ape);

- riconoscimento di un’adeguata rappresentanza artigiana negli organi di gestione e rotazione delle Presidenze nei tre nuovi Enti;

- riconduzione della CNCE a organismo tecnico di attuazione degli accordi e degli indirizzi politici forniti dalle Parti sociali;

- metodo dell’intesa preventiva tra parti datoriali in occasione delle riunioni degli organismi di gestione degli enti e, in assenza, rinvio delle determinazioni alle Parti sociali;

- monitoraggio sulla presenza della componente artigiana negli Enti bilaterali territoriali e rilevazione di eventuali criticità da dirimere in una Commissione nazionale istituita tra le Parti;

- revisione delle quote nazionali legata a nuovi parametri.

Il Protocollo siglato ieri va contestualizzato con la linea sindacale sviluppata dalle OO.AA in sede di rinnovo del CCNL artigiano dell’edilizia, in particolare sulle nuove forme di welfare.

Data: 
08/03/2019
AllegatoDimensione
Protocollo d'intesa1.64 MB

© Copyright 2013 - All Right Reserved