Risparmio energetico, la nuova guida sulle agevolazioni fiscali

Imag2.jpg

E’ disponibile sul portale dell’Agenzia delle entrate la guida aggiornata su “Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico” che ripercorre le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2018. L’agenzia ricorda che, nel caso di ristrutturazione con ampliamento, la detrazione spetta solo per le spese riferibili alla parte esistente. In quest’ultimo caso l’agevolazione non può riguardare gli interventi di riqualificazione energetica globale...

Data: 
31/10/2018

Ticket licenziamento: indicazioni INPS su esoneri per fine cantiere

ss2.jpg

Con il messaggio n. 3933/2018 diffuso il 24 ottobre scorso, l’INPS ha fornito chiarimenti sulle verifiche alle imprese edili in caso di mancato versamento dell’importo dovuto a seguito di interruzione di rapporti di lavoro per fine cantiere. L’Istituto, avendo avviato le operazioni di verifica e controllo sui casi di deroga, ha ritenuto necessario prendere in esame la relativa documentazione di esonero dal versamento. Per comprovare la condizione di esonero dell’azienda dal pagamento del contributo di licenziamento in occasione della chiusura del cantiere, l’INPS chiarisce che le imprese devono «produrre la lettera di 

Data: 
26/10/2018

Dissesto idrogeologico: 50 milioni per opere di manutenzione ordinaria

immM.jpg

Approvato in Conferenza istituzionale permanente delle Autorità di Bacino distrettuale il primo “Programma stralcio manutenzioni” per interventi a difesa del territorio. Le prime risorse a disposizione ammontano a 50 milioni di euro già a bilancio del Ministero dell’Ambiente, per le quali non occorre attendere alcuna deliberazione da parte del Cipe, da utilizzare per interventi strutturali di manutenzione del territorio, come ad esempio interventi di rimboscamento, recupero naturalistico e manutenzione delle opere idrauliche e forestali, con particolare attenzione al reticolo idrografico minore e al territorio

Data: 
23/10/2018

Codice Appalti: via al Documento di gara unico europeo (DGUE) elettronico

immaginePP (3).jpg

Dal prossimo 18 ottobre entrerà in vigore l'obbligo di utilizzo del Dgue e dei mezzi di comunicazione nello svolgimento di procedure di aggiudicazione esclusivamente in formato elettronico in attuazione all'articolo 40 del Codice Appalti, d.lgs. 50/2016. L’adozione del DGUE elettronico punta a ridurre gli oneri documentali ed economici a carico dei soggetti partecipanti alle procedure di gara, e a semplificare le procedure di verifica da parte delle stazioni appaltanti.

Data: 
12/10/2018

© Copyright 2013 - All Right Reserved